Staff/ Settembre 2, 2020/ Articoli/ 0 comments

Su Wikipedia se cerchiamo eMule esce la definizione di: un software applicativo open source dedicato alla condivisione dei file basato sul peer-to-peer e scritto in linguaggioC++ per il sistema operativoMicrosoft Windows. Se dobbiamo dirvelo in maniera semplice possiamo dirvi che eMule è un pezzo di storia degli anni 2000. E il solo dire che torna eMule, il programma storico degli anni 2000. Ci emoziona.
Il suo funzionamento era semplice ogni computer lo aveva e aprendolo era possibile passarsi file semplicemente cercandoli.

Un mondo da scoprire

Le risorse di questo programma erano davvero infinite, dentro si trovava di tutto. Musica, Film, Programmi, SerieTv e molto molto altro. In teoria (e anche in pratica) c’era poco di legale dietro a tutto questo ma la bomba esplose con una rapidità tale che fermarla fu impossibile.
Ogni Pc del mondo lo aveva installato e il Mulo più famoso del mondo condivideva file nel fantastico mondo di Internet alla portata di tutti ed in modo completamente gratuito.

Schermata di eMule

Il ritorno del mito

Oggi nel 2020 torna eMule, il programma storico degli anni 2000, ed è subito magia! In poche ore è già boom di download, forse più per nostalgia che per altro, visto che oggi è possibile vedere tutte le serie tv su Netflix e sentire la musica su Youtube o Spotify.

Bisogna ammettere che però a leggere solo la parola eMule è scattato quel brivido di nostalgia in ognuno di noi, è un po’ come MSN o Netlog. Sono icone di un’epoca che hanno scritto la storia dei computer.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*