Staff/ Settembre 25, 2019/ Ricordi anni 2000/ 0 comments

Attore, modello, idolo delle ragazze, nei primi anni 2000 Ian Somerhalder ha conquistato il mondo negli anni 2000 tra Film e copertine.
Tra i suoi film ricordiamo volentieri Le regole dell’attrazione del 2002 in cui recita accanto a Jessica Biel e Dawson che a quanto pare si chiama James Van Der Beek.
Il film ha avuto un discreto successo in Italia, ma forse non ha raccolto quanto meritava. Se non lo avete visto ve lo consigliamo vivamente. Ricostruiamo ora però la sua carriera fino a dar risposta alla domanda: che fine ha fatto Ian Somerhalder?

Rules of attraction (2002)

Ian e i Telefilm

Non solo cinema ma anche molte esperienze nei Telefilm hanno scandito la vita di Ian Somerhalder. Il primo telefilm in cui compare è niente di meno che LOST, in cui interpreta Boone Carlyle nella prima stagione. Con un esordio così era impossibile non farsi notare e Ian continua la sua carriera con quello che forse fu il suo ruolo più importante nella Tv, diventando Damon Salvatore in The Vampire Diaries.
Per 8 stagioni l’attore si lega alla serie e su di essa dichiara ancora oggi:

Non si sente molto la mancanza del lavoro in sé. Non ti manca il girare tutti i giorni, ma la gente con cui hai lavorato, il cast, la crew. Il rapporto che si è instaurato con loro. È diventata quasi come una famiglia. Con Paul (Wesley) scherzavamo sempre, mentre i nostri personaggi cercavano di uccidersi a vicenda. Otto anni di tutto questo diventano davvero parte della tua vita. Mi mancano molto.

The Vampire Diaries

La nuova vita di Ian

Oggi Ian è sposato con Nikki Reed, attrice diventata famosa con Twilight, con cui ebbe una storia controversa riguardo la sua gravidanza. Ian e Nikki oggi hanno una bellissima bimba di nome Bodhi Soleil ma sul suo concepimento avvenne uno scandalo, che suonava di scherzo ma che fu aspramente criticato dai media. Infatti Ian disse che nascose dopo una notte in cui i due alzarono un po’ troppo il gomito forse, le pillole contraccettive che la moglie prendeva giornalmente. In molti videro della violenza in quel gesto, ma la stessa moglie a difesa del marito ha sempre dichiarato che non si è mai sentita costretta di nulla. Guardando poi le foto su Instagram i due sembrano davvero felici ed il loro matrimonio va alla grande.

Oggi Ian è il protagonista: il Dr. Luther Swann. Un prodotto costituito da ben 10 episodi e ispirato al fumetto omonimo dJonathan Maberry.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*