Le 3 canzoni più truzze della storia

Share the love

Ci sono periodi storici fatti di grandi opere, altri di grandi scoperte e poi ci sono gli anni 2000. Dieci anni di transizione tra il vecchio e il nuovo a livello tecnologico. In cui la musica ha toccato livelli di ignoranza mai visti prima. Forse solo negli anni 90 ci siamo avvicinati a certe tracce. Ma il termine Truzzo è nostro e non ce lo leverà nessuno. Ecco le 3 canzoni più truzze della storia.

Love Sex American Express

Una perla nel deserto. Creata da Christian Marchi. Nata nel 2008 in collaborazione con Dr. Feelx è una pietra miliare della musica dei truzzi e ancora oggi se parte in serata scatena l’inferno. Con il suo “Pa ra pa ra tunz tunz” che tanto ci ricorda la nostra adorata Susy la Ragazza Truzza. Se non la conoscete, vergognatevi. Se invece la volete riascoltare eccovi il link di Youtube.

Love Sex American Express (2008)

Let me think about it

Altra perla, nata dal genio di Ida Corr e Fedde Le Grande. Di quest’ultimo avremmo potuto scegliere anche Put Your Hands Up For Detroit sempre dello stesso anno. Ma questa ci piaceva di più, in particolare per il video. Siamo nel 2006 e l’House non era un genere musicale. Ma una legge. In tutti gli iPod di prima generazione le Playlist si chiamavano tutte: MuSiKa Mi4 o simili. Eccovi il video.

Let me think about it (2006)

Destination Calabria

Uno degli attacchi più spettacolari dell’House anni 2000. Firmata da Alex Gaudino feat Crystal Waters. Va di diritto tra le 3 canzoni più truzze della storia. Quando partivano le trombe volavano i Gin Tonic e la pista era incontrollabile. Il video a dir poco Hot mostra un esercito di gnocche che balla e suona la tromba. Per molti divenne anche la suoneria del telefonino.

Destination Calabria

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *