Noi che giocavamo al gioco della bottiglia

Share the love

Prima di Tinder, prima di Meeting, prima di Facebook Dating e di molti altri social network finalizzati al “rimorchiare” ci siamo noi, eterni sognatori appartenenti ad una generazione che non esiste più.
Noi che giocavamo al gioco della bottiglia, siamo degli eterni romantici che provavamo timidezza un concetto ormai praticamente sparito.

Il gioco della bottiglia

Le Regole

Le regole del gioco sono molto semplici: tutti si siedono attorno ad un tavolo, per terra o in spiaggia e via si comincia a far girare la bottiglia mettendo in palio prove o gesti da dover compiere.
Logicamente le ragazze spesso decidevano per lo schiaffo e chissà, magari speravano che capitasse la nemica della scuola per potersi sfogare in un contesto senza regole.

I maschietti invece che ve lo dico a fare, 9 volte su 10 dicevano bacio con la lingua pregando tutti gli dei che non capitasse il loro miglior amico. Ma le sfide erano infinite con un po’ di fantasia si raggiungevano dei livelli assurdi e non ci si annoiava mai.

Non c’era un’app che ti diceva gli interessi, i gusti e vita morte e miracoli delle persone con cui giocare. Ci si conosceva di più attorno a quella bottiglia che in mesi di chat a volte.

Spesso il gioco diventava anche alcolico e lì si faceva ancora più assurdo e divertente.
In alcune prove abbiamo visto gente pregare con tutto il cuore di non venir scelti dalla bottiglia evitando così di doversi fare 3-4 shot di fila. Poi c’erano i tiri finti, calcolati al millimetro per far uscire la persona desiderata che puntualmente poi polemizzava ma cedeva alla prova perché tirarsi indietro sarebbe stato troppo ridicolo.

Che tempi, noi che giocavamo al gioco della bottiglia ce li ricordiamo bene. Alcuni hanno dato il primo bacio forse proprio con questo gioco alle medie, altri magari hanno trovato il primo amore ed altri invece chissà che ricordo hanno collegato a questo gioco.

Tempi moderni

Resta il fatto che adesso è solo un ricordo e che difficilmente le nuove generazioni lo faranno alle loro feste.

Anche se abbiamo scoperto che il gioco della bottiglia esiste ora anche in versione App. Quindi chissà magari questa mossa farà giocare anche i più giovani. Certo è che non sarà mai affascinante come prendere una vera bottiglia e farla ruotare con la speranza che esca la ragazza che hai sempre sognato.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

[instagram-feed]