C’era una volta la moda Emo

Share the love

Siamo circa a metà degli anni 2000 e c’era una volta la moda Emo, un modo strambo di vestirsi e di sentirsi che ha conquistato però migliaia di persone.
Il significato era profondo, andare controtendenza per far valere la propria emotività. La musica era una sorta di Punk Pop che in breve periodo si prese uno spazio tutto suo con gruppi come i Fall Out Boy e i My Chemical Romance.

MCR

UNA MODA MONDIALE

Adesso potrà anche passare in sordina questo movimento, ma all’epoca in ogni liceo e comitiva c’erano sempre degli EMO convinti. Ma convinti davvero. Il movimento Em divenne immediatamente di successo e anche se in Italia non abbiamo mai avuto nessuna band Emo di estremo successo, tolti i DaRi forse e la loro Wale, tanto wale! Che sappiamo ricordate.
Migliaia di migliaia di ragazzi in tutta Italia vennero rapiti da questa tendenza e con capelli colorati, Vans ai piedi, piercing, trucco nero e spirito libero vissero una fase della loro vita in questo modo.

Emo girl

Oggi questa moda è ormai scomparsa, più che altro qui in Italia. Completamente oscurata dalla TRAP ed i ragazzi di oggi non sanno neanche chi sono i MCR. Però fa sorridere ripensare a quegli anni e anche se alcuni li hanno insultati e altri li hanno amati, rimarrà per sempre nel bene e nel male una pagina indelebile della nostra vita.
Noi possiamo dire che c’era una volta la moda Emo e ogni volta che la ricorderemo ci faremo prendere dalla nostalgia.

Articoli consigliati

1 commento

  1. Ci sono ancora 🙂
    Però più stilosi e consapevole. Magari vicini ad uno stile visual kei o glam portabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *